C’è vita su Marte?

“C’è vita su Marte?”, sussurrasti piano,portando gli occhi in altonell’aria scura, e con la manopuntavi il blu cobalto.Ti vidi assorta nel tuo dubbio vago;il tuo viso, in risaltosulla miriade all’occhio pago,del bagliore lunareriluceva; e vibrava, Leggi tutto…

L+L

Ti ho vista per la prima volta al bancone del bar.Non so se sono stati i tuoi occhi lucidi, non so se è stato il troppo vino che ho bevuto per consolarmi. Come ci siamo Leggi tutto…

Non sopporto i cieli bianchi

Non sopporto i cieli bianchicome se fossimo in trappola in una stanza vuotasi deve camminare a testa bassaper non vedere il soffitto. Non sopporto i cieli bianchicome se fossimo accecati in un corridoio d’ospedalesi devono Leggi tutto…

Il romanzo ottocentesco – ‘A mamma

Lo straordinario nel quotidiano: racconta un episodio di vita quotidiana, anche apparentemente insignificante, inserendo all’interno del testo il topos della conversazione. I passi risuonarono nella stretta tromba delle scale, prima più posati, man mano sempre Leggi tutto…

Il romanzo ottocentesco – Non si fa

Lo straordinario nel quotidiano: racconta un episodio di vita quotidiana, anche apparentemente insignificante, inserendo all’interno del testo il topos della conversazione. “Ti va di andartene?” mi chiede John.“Perché? Non ti piacciono questi discorsi?”“Futili e patetici” Leggi tutto…

Il giallo – Venti di maggio

CORRIERE DELLA SERA, 6 MAGGIO 2021Stamattina alle 7:30 è stato ritrovato un cadavere sul fondo del Naviglio. I sommozzatori si erano recati presso il Naviglio Grande per iniziare la bonifica dei detriti dell’incidente della scorsa Leggi tutto…