Il romanzo ottocentesco – ‘A mamma

Lo straordinario nel quotidiano: racconta un episodio di vita quotidiana, anche apparentemente insignificante, inserendo all’interno del testo il topos della conversazione. I passi risuonarono nella stretta tromba delle scale, prima più posati, man mano sempre Leggi tutto…

Il romanzo ottocentesco – Non si fa

Lo straordinario nel quotidiano: racconta un episodio di vita quotidiana, anche apparentemente insignificante, inserendo all’interno del testo il topos della conversazione. “Ti va di andartene?” mi chiede John.“Perché? Non ti piacciono questi discorsi?”“Futili e patetici” Leggi tutto…

fogli impilati l'uno sopra l'altro

Il riconoscersi – Coscienza

Scrivi dei versi che raccontino della prima volta che ti sei guardato allo specchio. Coscienza.MarcoRosso. Dirompente.IoBlu. Conciliante.MarcoRosso. Ferito.IoBlu. Presente.Coscienza.Ti vedevo,non ti guardavo.Ti sentivo,non ti ascoltavo.Coscienza.Rimpianto.Ma non pretendere.Il cucciolonasce cucciolo. Marco

fogli impilati l'uno sopra l'altro

Il riconoscersi – È strana

Scrivi dei versi che raccontino della prima volta che ti sei guardato allo specchio. È stranaquesta ragazzaè strana La fisso negli occhicosì intensamenteche mi pare di leggerledentro È sempre lìdietroil vetroda lì mi vedesempre Io mi truccomi pettinofaccio Leggi tutto…