Fatti ispirare dall’immagine e scrivi un racconto, una riflessione, una poesia.

“C’è vita su Marte?”, sussurrasti piano,
portando gli occhi in alto
nell’aria scura, e con la mano
puntavi il blu cobalto.
Ti vidi assorta nel tuo dubbio vago;
il tuo viso, in risalto
sulla miriade all’occhio pago,
del bagliore lunare
riluceva; e vibrava, come l’ago
del quadrante sul mare
agitato, il tuo sguardo acuto
che pareva cercare
quell’astro lontano nel cielo vuoto.
Cercavi un punto fermo
in questo sparuto
mondo. Ma in quegli occhi, umidi
di pianto, bagnati
dal riflesso dell’amore, io lo vidi
e risposi: “Sì! Ci siam nati.”

Edoardo


0 commenti

Lascia un commento

Avatar placeholder

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *