Fatti ispirare dall’immagine e scrivi un racconto, una riflessione, una poesia.

Non sopporto i cieli bianchi
come se fossimo in trappola in una stanza vuota
si deve camminare a testa bassa
per non vedere il soffitto.

Non sopporto i cieli bianchi
come se fossimo accecati in un corridoio d’ospedale
si devono socchiudere gli occhi
per ricordarsi com’era fuori.

Non sopporto i cieli bianchi
come se stessimo per precipitare nel vuoto
perfino gli uccelli e i pensieri
fanno fatica a volare.

Non sopporto i cieli bianchi
come se fossero consumati
come se troppe stagioni ci fossero passate
si deve aggrottare la fronte
per fingersi solo imbronciati
e nascondere di esserci rimasti male.

Oggi non esco
me ne sto a letto
così questo cielo bianco rimane solo
una finestra sulla parete
un quadro
che non ho ancora avuto il tempo di cambiare.

Chiara


0 commenti

Lascia un commento

Avatar placeholder

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *