Associazione – “ WRITERS OF WONDERLAND ”

Atto costitutivo e Statuto

Art. 1. – Dai seguenti sig.ri,

CHIARA ANNA LOPRESTI  Nata il 24/03/1996 a MILANO  C.F. LPRCRN96C64F205Q

SOFIA LOPRESTI  Nata il 12/04/1999 a MILANO C.F. LPRSFO99D52F205M

CAROLINA DI GIOIA Nata il 26/03/1995 a RHO (mi) C.F. DGICLN95C66H264A

IRINA BORDOGNA Nata il 20/06/1995 a VIMERCATE (mi) C.F. BRDRNI95H60M052M

BARBARA OCCHIPINTI Nata l 11/08/1988 a RIMINI (rn) C.F. CCHBBR88M51H294S 

tutti da considerarsi  e definirsi “soci fondatori” , è costituita l’Associazione “Writers of Wonderland.” per brevità anche denominata “W.O.W.” con sede in Milano, via Serviliano Lattuada 30      

 “W.O.W.” è una libera Associazione non riconosciuta, apolitica, con durata illimitata nel tempo e senza scopo di lucro, regolata a norma del Titolo I Cap. III, art. 36 e segg. del codice civile, nonché del presente Statuto.

Art. 2. – L’Associazione “W.O.W.  persegue i seguenti scopi:

promuovere, sviluppare e perseguire finalità culturali inerenti l’editoria, il campo artistico e letterario e la cultura in genere

Art. 3. – L’associazione “ W.O.W. ”  per il raggiungimento dei suoi fini, intende promuovere varie attività, in particolare:

Pubblicare RACCONTI, ARTICOLI, LIBRI, studi e ricerche, materiale didattico; 
Promuovere la diffusione della cultura e dell’arte anche attraverso una partecipazione attiva e collettiva a manifestazioni come fiere nazionali e internazionali;
Divulgare attraverso tavole rotonde, , conferenze, mostre, giornate di studio, gruppi di lavoro, concorsi, premiazioni, seminari, festival, eventi ecc. i temi derivanti dalle attività realizzate, utilizzando anche le nuove tecnologie di rete e multimediali;
Valorizzare ogni risorsa che possa costituire occasione di progetto, di innovazione, di qualificazione culturale ed editoriale;
Svolgere attività di consulenza e collaborazione con enti, biblioteche, associazioni, privati e altri soggetti che intendono sviluppare iniziative a sostegno della promozione culturale;
Proporsi  come specifico punto di riferimento e/o come struttura di servizio per aziende, imprese, università e in genere per enti pubblici e privati relativamente alla sua missione istituzionale;
Favorire lo sviluppo della conoscenza e della cultura e lo scambio delle reciproche esperienze e idee attraverso lo svolgimento delle attività editoriali e culturali in Italia e all’estero e la promozione d’iniziative destinate all’approfondimento degli scopi statutari;
Organizzare iniziative culturali a carattere locale con la prospettiva di esportarle a livello nazionale e internazionale;
Svolgere corsi, manifestazioni, convegni, dibattiti,mostre, seminari e ricerche di ogni tipo, per il raggiungimento e la diffusione dei propri scopi e delle proprie ricerche e/o studi; organizzare eventi multimediali per la gestione di corsi e seminari e/o per la fornitura di servizi, nell’ambito dei propri scopi istituzionali;

gestire e diffondere l’informazione culturale attraverso l’uso del sito Web “ www.writersofwonderland.it e  del web in generale; 

svolgere attività editoriale a stampa e su altri supporti attraverso la pubblicazione di atti di convegni, di seminari, nonché degli studi e delle ricerche compiute nell’ambito degli scopi perseguiti dall’Associazione; 

organizzare e promuovere attività di formazione: workshop di scrittura creativa per professionisti e non;

 organizzare e promuovere partnership e/o collaborazioni e/o consulenze con Enti Pubblici e Privati, associazioni, imprese, ed aziende sia nazionali che internazionali che operano nei settori culturale, artistico e affini.

L’Associazione può operare in Italia ed all’estero, nei modi e con gli strumenti ritenuti di volta in volta idonei per il conseguimento delle finalità statutarie.
L’associazione sì avvale di ogni strumento utile al raggiungimento degli scopi sociali ed in particolare della collaborazione con gli Enti locali, anche attraverso la stipula di apposite convenzioni, della partecipazione ad altre associazioni, società o Enti aventi scopi analoghi o connessi ai propri.
L’associazione potrà inoltre svolgere qualsiasi altra attività culturale o ricreativa e potrà compiere qualsiasi operazione economica o finanziaria, mobiliare o immobiliare, per il migliore raggiungimento dei propri fini.
L’associazione potrà, esclusivamente per scopo di autofinanziamento e senza fine di lucro, esercitare le attività marginali previste dalla legislazione vigente.
L’associazione è aperta a chiunque condivida principi di solidarietà.

Art. 4. – L’adesione all’associazione “W.O.W.” è offerta a tutti coloro che, interessati alla realizzazione delle finalità istituzionali, ne condividono lo spirito e gli ideali.       

Le categorie di soci sono le seguenti:

–   Soci fondatori: coloro che hanno provveduto a costituire l’associazione “W.O.W.” e tali sono definiti e determinati nel presente atto; non sono tenuti al versamento di alcuna quota annuale e rimangono associati a W.O.W. a vita.

–   soci ordinari: persone o enti che si impegnano a pagare, per tutta la permanenza del vincolo associativo, la quota annuale stabilita dal Consiglio direttivo

–   soci onorari: persone, enti o istituzioni che abbiano contribuito in maniera determinante, con la loro opera od il loro sostegno ideale ovvero economico alla costituzione dell’associazione. Hanno carattere permanente e sono esonerati dal versamento di quote annuali.

Le quote o il contributo associativo non sono trasmissibili ad eccezione dei trasferimenti a causa di morte e non sono soggetti a rivalutazione.       

Art. 5. – L’ammissione dei soci ordinari è deliberata, su domanda scritta del richiedente successivamente validata dal primo Consiglio direttivo che potrà escludere l’ammissione a suo insindacabile giudizio. 

Art. 6. – Tutti i soci sono tenuti a rispettare le norme del presente Statuto e l’eventuale Regolamento Esecutivo, secondo le deliberazioni assunte dagli organi preposti. In caso di comportamento difforme, che rechi pregiudizio agli scopi o al patrimonio dell’associazione il Consiglio direttivo dovrà intervenire ed applicare le seguenti sanzioni: richiamo, diffida, espulsione della Associazione.          

Art. 7. – Solo i soci fondatori e ordinari maggiorenni hanno diritto di voto per l’approvazione e le modificazioni dello statuto e dei regolamenti; tutte le categorie di soci, ad esclusione dei soci “onorari” hanno diritto di voto per la nomina dei membri del Consiglio Direttivo dell’associazione. Il diritto di voto non può essere escluso neppure in caso di partecipazione temporanea alla vita associativa. La partecipazione alle assemblee e/o ai Consigli Direttivi dovrà essere sempre personale: non sono ammesse deleghe.    

Art. 8. – Le risorse economiche dell’associazione sono costituite da:

–   beni, immobili e mobili;

–   contributi degli aderenti e di terzi;

–   donazioni e lasciti;

–   rimborsi;

–   attività marginali di carattere commerciale e produttivo;

–   ogni altro tipo di entrate.

I contributi degli aderenti sono costituiti dalla quota di associazione annuale, stabilite per l’anno 2019 e per i soci ordinari, in € 10,00 (dieci euro /00) e, successivamente, dal Consiglio direttivo (e da eventuali contributi straordinari stabiliti dall’assemblea, che ne determina l’ammontare).

Le elargizioni in danaro, le donazioni e i lasciti, sono accettate dal Consiglio Direttivo, che delibera sulla utilizzazione di esse, in armonia con finalità statuarie dell’organizzazione.

E’ vietato distribuire, anche in modo indiretto, utili o avanzi di gestione nonché fondi, riserve o capitale durante la vita dell’Associazione, salvo che la destinazione o la distribuzione non siano imposte dalla legge.

Art. 9. – L’anno finanziario ed associativo inizia il 1° gennaio e termina il 31 dicembre di ogni anno. Il contributo associativo annuale è pagato sempre per intero indipendentemente dal giorno e mese in cui viene versato  ed indipendentemente dal periodo di fruizione annuo.

Il consiglio direttivo deve redigere il bilancio preventivo e quello consuntivo.

Il bilancio preventivo e consuntivo deve essere approvato dall’Assemblea ordinaria ogni anno entro il mese di aprile.

Esso deve essere depositato presso la sede dell’Associazione entro i 15 giorni precedenti la seduta per poter essere consultato da ogni associato. 

Art. 10. – Gli organi dell’Associazione sono:

–   l’assemblea dei soci;

–   il Consiglio direttivo; contestualmente il consiglio direttivo si dichiara formato da:

Chiara Anna Lopresti, Barbara Occhipinti, Irina Bordogna, Carolina Di Gioia, Sofia Lopresti. 

–  il Presidente; contestualmente il consiglio direttivo dichiara che la carica di Presidente è affidata a Chiara Anna Lopresti; la carica di Vice Presidente a Barbara Occhipinti; la carica di tesoriere a Carolina Di Gioia e la carica di segretario a Irina Bordogna.

Art.. 11. – L’assemblea dei soci è il momento fondamentale di confronto, atto ad assicurare una corretta gestione dell’Associazione ed è composta da tutti i soci, ognuno dei quali, ad esclusione dei soci “onorari”, ha diritto ad un voto. Essa è convocata almeno una volta all’anno in via ordinaria, ed in via straordinaria quando sia necessaria o sia richiesta dal Consiglio direttivo o da almeno un decimo degli associati.

In prima convocazione l’assemblea ordinaria è valida se è presente la maggioranza dei soci, e delibera validamente con la maggioranza dei presenti; in seconda convocazione la validità prescinde dal numero dei presenti.

L’assemblea straordinaria delibera in prima convocazione con la presenza e col voto favorevole della maggioranza dei soci e in seconda convocazione la validità prescinde dal numero dei presenti.

La convocazione va fatta con avviso pubblicato sulla homepage del sito web “www.writersofwonderland.it”  almeno 15 giorni prima della data dell’assemblea. 

Delle delibere assembleari deve essere data pubblicità mediante pubblicazione sul sito “www.writersofwonderland.it” 

Art. 12. – L’assemblea ordinaria ha i seguenti compiti:

–   elegge il Consiglio direttivo;

–   approva il bilancio preventivi e consuntivo;

L’assemblea straordinaria delibera sia sulle modifiche dello Statuto e del Regolamento esecutivo sia dell’eventuale scioglimento dell’Associazione, con maggioranza più uno dei voti degli aventi diritto

All’apertura di ogni seduta l’assemblea elegge un presidente ed un segretario che dovranno sottoscrivere il verbale finale.

Art. 13. – Il Consiglio Direttivo è composto sempre dai soci fondatori oltre eventualmente 2 membri eletti dall’Assemblea fra i soci Ordinari, ed Onorari.

Il Consiglio direttivo è validamente costituito quando sono presenti 5 membri. I membri del Consiglio direttivo svolgono la loro attività gratuitamente e durano in carica 3 anni. Il consiglio direttivo può essere revocato dall’assemblea con la maggioranza di 2/3 dei soci aventi diritto di voto, al solo fine di poter sostituire i 2 membri eventualmente eletti.

Art. 14. – Il Consiglio Direttivo è l’organo esecutivo dell’Associazione W.O.W.          

si riunisce in media 2 volte all’anno ed è convocato da:

–   il presidente;

–   da almeno 2 dei componenti, su richiesta motivata;

–   richiesta motivata e scritta di almeno il 30% dei soci.

Il Consiglio Direttivo ha tutti i poteri di ordinaria e straordinaria amministrazione.

Nella gestione ordinaria i suoi compiti sono:

–   predisporre gli atti da sottoporre all’assemblea;

–   formalizzare le proposte per la gestione dell’Associazione;

–   elaborare il bilancio consuntivo che deve contenere le singole voci di spesa e di entrata relative al periodo di un anno;

–   elaborare il bilancio preventivo che deve contenere, suddivise in singole voci, le previsioni delle spese e delle entrate relative all’esercizio annuale successivo;

–   stabilire gli importi delle quote annuali delle varie categorie di soci;

–   proporre eventuali modifiche allo Statuto od al regolamento da sottoporre successivamente all’approvazione dell’Assemblea Straordinaria

–   Nominare tra i suoi membri il Presidente ed il Vice-Presidente

–   Approvare le spese di cui al successivo art 17

Delibera a maggioranza semplice dei presenti al Consiglio.

Il Consiglio Direttivo, alla sua prima convocazione seguente la costituzione della presente Associazione, provvederà alla redazione e approvazione del regolamento esecutivo del presente Statuto di cui diventerà aprte integrante.

Di ogni riunioni deve essere redatto verbale da affiggere all’albo dell’Associazione.               

Art. 15. – Il Presidente dura in carica tre anni ed è legale rappresentante dell’Associazione a tutti gli effetti.

Egli convoca e presiede il Consiglio direttivo, sottoscrive tutti gli atti amministrativi compiuti dall’Associazione; può aprire e chiudere conti correnti bancari e postali e procedure agli incassi.

Conferisce eventualmente ai soci procura speciale per la gestione di attività varie, previa approvazione del Consiglio direttivo.

Il Vice – Presidente sostituisce il Presidente , su esplicita richiesta di quest’ultimo od in tutti i casi di suo assoluto impedimento, nei compiti ad esso spettanti da Statuto o di cui fosse stato delegato dal Consiglio Direttivo; la sua durata in carica segue ed è la medesima del Presidente. In caso di dimissioni o morte del Presidente in carica, Il vice-Presidente lo sostituirà a tutti gli effetti e con tutti i poteri sino ad elezione di nuovo Presidente che il Consiglio Direttivo dovrà effettuare entro un mese dalle dimissioni o morte del precedente Presidente. Le dimissioni dovranno essere comunicate con lettera raccomandata a/r da inviare presso la sede dell’associazione ed a tutti i membri del Consiglio Direttivo.

 Art. 16. – Lo scioglimento dell’Associazione è deliberato dall’assemblea straordinaria. Il patrimonio residuo dell’ente deve essere devoluto ad associazione con finalità analoghe o per fini di pubblica utilità,

 Art. 17. – Tutte le cariche elettive sono gratuite.

Ai Membri del Consiglio Direttivo, per attività diverse da quelle inerenti il proprio incarico ma finalizzate a coadiuvare W.O.W. nel raggiungimento dei suoi scopi, compete solo il rimborso delle spese varie regolarmente documentate e previamente autorizzate dal Consiglio Direttivo stesso.

 Art 18.  – la carica di socio si perde con il mancato versamento della quota associativa annuale per i soci Ordinari e Gourmet, nonché, per tutte le categorie di soci:                

– per dimissioni, da comunicare al Consiglio Direttivo a mezzo raccomandata a/r;  

–     per espulsione deliberata dal Consiglio direttivo per i motivi di cui all’art 6.    

In ipotesi di dimissione o morte o espulsione di un socio fondatore, i soci fondatori rimanenti, in uno qualsiasi dei Consigli Direttivi successivi all’evento (morte o dimissioni o espulsione) potranno deliberare di ammettere nell’associazione W.O.W. , con la qualifica di socio “fondatore” , altra persona che  riterranno degna di appartenere a tale categoria il cui nominativo potrà essere avanzato da uno qualsiasi di loro; tale deliberazione dovrà comunque essere assunta all’unanimità dei soci fondatori e saranno esclusi dal voto eventuali altri membri del Consiglio Direttivo.

Art. 19. – Per quanto non previsto dal presente Statuto valgono le norme di legge vigente in maniera.

Art. 20. – Il Regolamento Esecutivo è allegato al presente Statuto di cui viene ad essere considerato parte integrante