old books

La canzone di Achille

Cosa credeva che sarebbe accaduto? Aveva davvero pensato che non lo avrei riconosciuto? Lo riconoscerei anche solo dal tocco, dal profumo; lo riconoscerei anche se fossi cieco, dal modo in cui respira, da come i Leggi tutto…

old books

L’iris selvatico

Volevo restare come eroferma come il mondo non è mai fermo,non a mezza estate ma l’attimo primache il primo fiore si formi, l’attimoche nulla è ancora passato L’iris selvatico, valso a Louise Glück il Premio Leggi tutto…

old books

Febbre

Davanti al pregiudizio alzare la posta: meglio tacere? Lo sapranno anche i muri. Meglio tacere? Quante volte ci troviamo tra le mani una storia, magari non nostra o magari sì, che sentiamo di dover raccontare. Leggi tutto…

old books

Il fiore della notte

«Per me l’assassino è la quintessenza della borghesia. Snob. Pignolo. Efficiente. Omicidio a distanza. Niente di rozzo come mettere le mani addosso alla vittima. Secondo me il tuo uomo ha almeno trent’anni. Più probabilmente è Leggi tutto…

old books

La più amata

Mi chiamo Teresa Ciabatti, ho quarantaquattro anni, mio padre è morto da ventisei, mia madre da quattro. Mio fratello gemello mi evita, tu per me non sei una sorella, dice, hai sempre pensato solo a Leggi tutto…

old books

La strada di casa

Alla fine Jack Burdette tornò a Holt. Nessuno di noi se l’aspettava più. Erano otto anni che se n’era andato e per tutto quel tempo nessuno aveva saputo niente di lui. Persino la polizia aveva Leggi tutto…

old books

Casa di foglie

Qualsiasi cosa abbia tracciato il percorso del mio passato, quella notte era abbastanza forte da attirarmi oltre tutte quelle presenze addormentate, nascoste ai vivi, al sicuro dietro porte massicce, e condurmi in fondo al corridoio, Leggi tutto…